Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Triennale in Biotecnologie

Caratteristiche dell'indirizzo Biomolecolare

Il curriculum biomolecolare forma laureati esperti nella progettazione e preparazione di molecole bioattive e nella caratterizzazione strutturale e funzionale di biomolecole in campi che spaziano dalla ricerca di base, alla ricerca con applicazioni in ambito ambientale ed industriale.

Fornendo solide basi di genetica, biologia cellulare e molecolare, chimica delle molecole biologiche e bioinformatica, consente al laureato di inserirsi in contesti di ricerca, dove apporta un contributo del tutto originale vista la multidisciplinarietà della sua preparazione. 

Da un punto di vista più strettamente applicativo, l'uso delle biotecnologie in campo industriale è fondamentale in settori strategici che vanno dal farmaceutico ai nanobiomateriali. Inoltre l'approccio tecnologico-molecolare consente di migliorare l'efficienza di numerosi processi produttivi e contribuisce a diminuirne l'impatto negativo sull'ambientale.

Infatti le biotecnologie molecolari troveranno ampio spazio nel prossimo futuro vista l'importanza di poter biomonitorare le variazioni ambientali a seguito di inquinamento del territorio, di procedere al biotrattamento dei territori inquinati ed allo smaltimento e recupero di rifiuti tossici. 

 

Obiettivi formativi, profilo culturale e professionale, sbocchi professionali

Il Corso di Laurea si propone la formazione di laureati che siano in grado di inserirsi a vari livelli nei processiproduttivi tipici del settore biotecnologico. In particolare il laureato in biotecnologie dovrà svolgere ruoli tecnici operativi e gestionali nelle produzioni bioindustriali e nei vari processi di trasformazione ad esse connessi.

E' tuttavia  evidente che la ricerca e le applicazioni in campo biotecnologico devono mirare non solo allo sviluppo di nuovi e più efficienti prodotti, ma anche al modo come essi possano armonizzare con le esigenze di difesa dell'ambiente e della salute umana e in genere dello sviluppo sostenibile.



Obiettivi di apprendimento di tipo trasversale sono:
  • possedere le basi culturali e sperimentali delle tecniche che caratterizzano l'operatività biotecnologica per la produzione di beni e di servizi nei settori interessati delle biotecnologie ambientali, industriali, agrarie, farmaceutiche e medico-diagnostiche; acquisire le metodiche biotecnologiche e essere in grado di applicarle in situazioni concrete con appropriata conoscenza delle normative e delle problematiche deontologiche e bioetiche;

  • saper utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, la lingua inglese;

  • possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione;

  • essere in grado di stendere rapporti tecnico-scientifici;

  • essere capaci di lavorare in gruppo, di operare con autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro.

Sono argomenti caratterizzanti per l'indirizzo:

  • Genetica cellulare: dai microrganismi all'uomo

  • Progettazione di prodotti biotecnologici e biomolecole (farmaci e biovaccini)

  • Metodologie bioinformatiche ed organismi modello

  • Biologia dei sistemi

  • Chimica "verde"

  • Biologia strutturale

  • Reattività di biomolecole

  • Analisi delle interazioni biomolecolari

  • Nanobiotecnologie

  • Scienze "omiche"

  • Motori molecolari

  • Membrane biologiche

La laurea in Biotecnologie consente l'inserimento immediato nel mondo del lavoro che, sia a livello di imprese private che di enti pubblici, va costantemente allargando la richiesta di laureati in discipline biotecnologiche. Si apre inoltre la possibilità per il laureato di svolgere attività libero professionale di consulenza e progettazione sia in forma indipendente che associata.


 

Gli sbocchi professionali più comuni sono:

  • Ricerca scientifica applicata alle biotecnologie
  • Gestione e progettazione di strutture produttive nell'industria biotecnologica diagnostica
  • Produzione di biovaccini
  • Attività professionale privata in studi di consulenza e controllo nei vari settori delle
  • Applicazioni biotecnologiche (industriali, forensi, ed ambientali).
  • Attività di promozione e sviluppo della commercializzazione dei prodotti biotecnologici.

Infine, qualunque sia il curriculum scelto, tutti i laureati devono essere in grado di proseguire gli studi ed iscriversi alle lauree magistrali.

Il curriculum Biomolecolare è incardinato alla Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali.

 

  • Piano di studi (pdf)
 
ultimo aggiornamento: 18-Dic-2015
Condividi su Facebook Twitter LinkedIn
UniFI Scuola di Scienze della Salute Umana Home Page

Inizio pagina