Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Triennale in Biotecnologie

Presentazione del corso

Il Corso di Laurea propone la formazione di laureati che siano in grado di inserirsi a vari livelli nei processi produttivi tipici del settore biotecnologico. In particolare il laureato in biotecnologie dovrà svolgere ruoli tecnici operativi e gestionali nelle produzioni bioindustriali e nei vari processi di trasformazione a esse connessi.

È tuttavia evidente che la ricerca e le applicazioni in campo biotecnologico devono mirare non più solo allo sviluppo di nuovi e più efficienti prodotti, ma anche al modo in cui essi si possono armonizzare con le esigenze di difesa dell’ambiente e della salute umana e in genere dello sviluppo sostenibile.

La laurea in Biotecnologie consente l’inserimento immediato nel mondo del lavoro che, a livello sia di imprese private sia di enti pubblici, va costantemente allargando la richiesta di laureati in discipline biotecnologiche. Si apre inoltre la possibilità per il laureato di svolgere attività libero-professionali di consulenza e progettazione in forma sia indipendente sia associata. Infine, qualunque sia il curriculum scelto, tutti i laureati devono essere in grado di proseguire gli studi e iscriversi alle lauree magistrali.

Il Corso di Laurea ha la durata di 3 anni ed è a numero programmato su base locale.

Il Corso di Laurea è basato su attività formative relative a sei tipologie: a) di base, b) caratterizzanti, c) affini o integrative, d) autonome, e) per la prova finale e la conoscenza della lingua straniera, f) per ulteriori conoscenze linguistiche, informatiche, relazionali ed utili all'inserimento nel mondo del lavoro.

A ogni tipologia sono assegnati un numero di crediti formativi universitari (CFU), per un totale complessivo di 180 crediti nel corso dei tre anni. A ogni credito formativo universitario è associato un impegno medio di 25 ore da parte dello studente, suddivise fra didattica frontale e studio autonomo eventualmente assistito da tutori. Il numero massimo totale di esami è 20 incluso quanto previsto per le attività formative a scelta autonoma. Alle attività a scelta autonoma sono riservati 18 CFU: tale scelta è totalmente libera, sia pure nei limiti degli obiettivi formativi del corso di studio.

Le forme didattiche previste sono le seguenti: a) lezioni in aula; b) esercitazioni in laboratorio o in laboratorio informatico; c) corsi e/o sperimentazioni presso strutture esterne all'Università o soggiorni presso altre Università italiane o straniere nel quadro di accordi internazionali.

 

Il Corso di Laurea è articolato in Indirizzi definiti di seguito:

 

Obiettivi di apprendimento di tipo trasversale sono:

  • possedere una adeguata conoscenza di base dei sistemi biologici, interpretati in chiave molecolare e cellulare;

  • possedere le basi culturali e sperimentali delle tecniche che caratterizzano l'operatività biotecnologica per la produzione di beni e di servizi in uno dei settori interessati delle biotecnologie ambientali, industriali, agrarie, farmaceutiche e medico-diagnostiche;

  • acquisire le metodiche biotecnologiche e essere in grado di applicarle in situazioni concrete con appropriata conoscenza delle normative e delle problematiche deontologiche e bioetiche;

  • saper utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, la lingua inglese;

  • possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione;

  • essere in grado di stendere rapporti tecnico-scientifici;

  • essere capaci di lavorare in gruppo, di operare con autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro.

 
ultimo aggiornamento: 15-Mag-2017
UniFI Scuola di Scienze della Salute Umana Home Page

Inizio pagina